top of page
  • Immagine del redattorecoopbaronasito

Aggiornamento: 25 nov 2023

L'evento in programma per il 15 Novembre è stato annullato per sopraggiunti impegni dell'autore Franco Busato.

Rimane confermato quello del 19 Novembre come da descrizione che segue


Il 19 Novembre alle ore 18.00 presso il salone della cooperativa al primo piano avrà luogo la presentazione del libro “Ero un bullo” di Andrea Franzoso.

Anni 90 Quarto Oggiaro, periferia di Milano. Daniel sogna di diventare un calciatore famoso, ma sbaglia un gol, uno solo e il sogno svanisce. Inizia un' altra partita, Daniel sfida la paura, i coetanei, gli adulti, inizia con piccoli reati, poi le rapine in banca. Finisce al Beccaria, ancora sfide, perse, vinte non importa. Cade e si rialza, cade di nuovo e finisce ancora in carcere. La storia sembra già scritta, poi gli incontri che ti cambiano la vita, don Burgio, la Comunità Kayros, la scuola, l' Università, il riscatto personale e sociale.

La storia vera di un ragazzo perduto, irrecuperabile che decide di "redimersi"

Sarà presente, d'accordo con l'autore, il protagonista della storia Daniel Zaccaro; interverranno Don Matteo Panzeri - vicario della comunità pastorale Giovanni XXIII - e il giovane rapper violinista Bossi Francesco Pio in arte Schino.

Ingresso libero


Pubblichiamo alcune immagini dell'evento: grazie a tutti coloro che hanno partecipato!








134 visualizzazioni
  • Immagine del redattorecoopbaronasito

Aggiornamento: 29 ott 2023

INGRESSO A OFFERTA LIBERA


Viaggio tra i cantautori italiani

Con Marinella Vescovini – chitarra e voce

Sara Dan Shim – violino

Angeglo Rodà – chitarra



In collaborazione con Metromondo

Col Patrocinio del Municipio 6

In ricordo di Walter


“La solidarietà è quel legame speciale che mette l’altro nel proprio orizzonte, che dà conforto e sostegno anche nei giorni più dolorosi e difficili”

L’iniziativa ha lo scopo di far conoscere tutti i servizi che l’Associazione Vidas offre gratuitamente ai malati terminali La decisione di sostenere tale associazione nasce dall’esperienza diretta di alcuni soci della cooperativa che hanno potuto toccare con mano la qualità del servizio offerto e la necessità non solo di darne informazione ma anche di sostenere la gran parte di volontariato che opera all’interno di Vidas.

“VIDAS difende il diritto del malato a essere curato, anche quando non può più guarire, perché finché c’è vita sia la miglior vita possibile.”

La serata offrirà ai presenti un concerto di brani di cantautori italiani e sarà preceduto dagli interventi del Presidente della Cooperativa Barona E. Satta, da un Rappresentante dell'associazione e da un Rappresentante del Municipio 6














61 visualizzazioni
  • Immagine del redattorecoopbaronasito

Presentazione del libro "CAMPI FASCISTI una vergogna italiana "


Domenica 11 Giugno 2023 alle ore 18.30 nel salone delle feste al primo piano della Cooperativa avrà luogo la presentazione del libro scritto da Gino Marchitelli " Campi fascisti - una vergogna italiana "

L'Italia non ha mai fatto i conti con la vergogna delle repressioni attuate dal regime fascista durante il ventennio, ma la democrazia ha bisogno di tenere viva la memoria degli eccidi, delle torture, delle violenze fasciste di cui fu pervaso il nostro Paese dal 1920 alla fine della seconda guerra mondiale. Una storia di abusi, odio, annientamento di ogni forma di opposizione politica e sociale di centinaia di migliaia di persone che hanno perso la vita a causa delle guerre sanguinarie che il regime proclamò fino alla Liberazione partigiana del 1945. Questo libro illustra, con una serie di esempi documentati, una verità sconosciuta: il numero dei luoghi di detenzione di ogni tipo che il regime aveva costruito per internare gli oppositori, gli antifascisti, gli ebrei, i «diversi» e i prigionieri di guerra utilizzati in campi di lavoro coatto e coercitivo. Prendendo spunto dal notevole lavoro on line www.campifascisti.it, l'autore racconta alcune esperienze e porta a conoscenza di un pubblico più vasto le verità scomode su quanto il mito «Italiani brava gente» sia un enorme e abominevole falso storico. Conoscere, sapere, raccogliere testimonianze è il vero antidoto affinché non abbia mai più a ripetersi una vergogna come quella del regime fascista.

Introduzione e interventi di maura Borghi

Al termine "firma copie"

INGRESSO LIBERO









14 visualizzazioni
bottom of page